Magari domani resto

Al suo terzo romanzo Magari domani resto Lorenzo Marone, ex avvocato napoletano nato nel 1974, porta le sue storie di solitudine e infelicità familiare dal Vomero ai quartieri spagnoli e lo fa dal punto di vista femminile.

Luce Di Notte (si chiama proprio così pur non essendo figlia di un Indiano Pellerossa), avvocatessa che alla soglia dei trent’anni (nonostante il Centodieci senza lode in Giurisprudenza) è una eterna praticante, fa ancora fotocopie, frequenta l’ufficio notificazioni e protesti, porta il caffè al titolare e schiva le sue avances.

Luce è una moralista, fino a diventare quasi odiosa, che giudica tutti, il padre fuggito in Sudamerica, la madre bacchettona e anaffettiva, il fratello minore emigrato al Nord, il viscido titolare Arminio Geronimo.

Si trova impantanata nella quotidianità di una vita insoddisfacente, “a volte viene voglia anche a me di imbarcarmi e non tornare più, semmai salire su al nord, a fare una vita che già so non sarebbe la mia, ma che forse mi permetterebbe di costruire qualcosa, qualunque cosa”.

A rompere la quotidianità e a ridare il coraggio di vivere arrivano tre personaggi molto diversi tra loro: Kevìn (con l’accento sulla i) un bambino che sembra un piccolo lord che abita nei bassifondi di Napoli, con una madre vistosa e un padre camorrista; don Vittorio musicista settantenne sulla sedia a rotelle; Alleria, un cane meticcio e intelligentissimo che si chiama come una canzone di Pino Daniele.

Poi c’è Napoli complessa, tragica e bellissima.

Un luogo che non è solo lo sfondo, è tutta attorno alla storia, non più la Napoli borghese dei precedenti romanzi, ma una città imperfetta e popolare dove l’odore della frittura preannuncia l’arrivo dell’estate, raccontata con una lingua fatta di parole dialettali (scuorno, viento ‘e mare) senza diventare macchietta.

Un romanzo di formazione, anche se i protagonisti non sono così giovani, che mette in scena la complessità di una giovane donna, di una famiglia imperfetta e di una città intera.

 

Magari domani resto
di Lorenzo Marone
€ 16,50



Giralibri – Ne leggerete di tutti i colori

Una libreria, uno spazio dove incontrare persone, libri e idee.

Giralibri è in Via Matteotti 38/c ad Argenta (FE)
Tel.: 0532 804579 Email: info@giralibri.it Facebook: @giralibri

 

Cliccando su 'Accetto' acconsenti all'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito fa uso di cookie, sia di tipo tecnico che di profilazione. I cookie di profilazione installati provengono tutti da servizi esterni. Tutti i cookie utilizzati sono necessari a fornire una migliore esperienza di navigazione. Negando l'uso dei cookie potresti non poter usufruire dei contenuti e/o servizi offerti da argentaweb.it. Se vuoi saperne di più ti invitiamo a leggere l'informativa estesa, dove potrai negare il consenso all'installazione di qualsiasi cookie. Cliccando su "Accetto" o proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie.

Chiudi